‘Questo numero raccoglie alcuni degli interventi presentati nel corso della giornata di studi Confini (in)valicabili, che si è tenuta il 24 maggio 2013 nella Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università La Sapienza di Roma, organizzata dal Laboratorio di studi femministi Anna Rita Simeone «Sguardi sulle Differenze». L’evento costituiva l’ultimo appuntamento del ciclo di seminari Gli spazi delle donne, una questione privata?, in cui si è indagato il dualismo tra spazio pubblico e privato, nelle esperienze e nelle pratiche politiche delle donne. Un’occasione di confronto sul senso dei confini e sulla possibilità di attraversarli da una prospettiva femminista e di genere: un’opportunità per discutere sul significato delle frontiere e della marginalità, intesa non solo come luogo di oppressione ma ― come sostiene bell hooks ― come spazio radicale e creativo di apertura e di resistenza.’

 

MATERIA

Pubblico e privato nelle scritture autonarrative delle donne
Francesca Bernardini

Figlie di Persefone
Edvige Giunta

Video di confini: attraversamenti fra realtà, visioni e visualizzazioni
Domitilla Olivieri

Processi di normativizzazione dei corpi e delle politiche sessuali: privilegio bianco, assimilazione e politiche dei confini
Tiziana Mancinelli

Sul «sentirsi male»: riflessioni su trauma e identità nazionale a partire dalla Jugoslavia
Sara Gvero

POLIEDRA

Le diversità femminili ai confini del verso. Compagnia delle poete in un quadro
Livia Bazu, Sarah Zuhra Lukanic, Helene Paraskevà

Di Lei, donne globali raccontano
Simona Filippini

L’esperienza del confine: identità, limite, ambiguità nella ricerca artistica dei Teatro Deluxe
Sara De Simone

SELECTA

Recensioni Burchi, Di Martino/Leiss; Pepicelli/Sabelli