Indice

 

Prefazione: Maria Serena Sapegno

 

Capitolo 1. La rivoluzione francese e i diritti del cittadino. La lotta per l’uguaglianza morale. Maria Antonietta Passarelli

  1. L’uguaglianza morale
  2. Le donne e la Rivoluzione
  3. Perché le donne no
  4. Qualche voce fuori dal coro
  5. Isolate
  6. Olympe de Gouges
  7. Mary Wollstonecraft
  8. In Italia: giornaliste, poetesse, salonnières

Appendice
               Olympe de Gouges, Dichiarazione dei diritti della donna e della cittadina
               Mary Wollstonecraft, Contro Rousseau

Bibliografia essenziale

 

Capitolo 2. Dentro la sfera privata. Le donne e i rapporti di genere nella società borghese dell’Ottocento. Ottavia Nicolini

  1. La divisione sessuale dello spazio: sfera pubblica e privata
  2. Tra vecchio e nuovo ordine: le lotte per l’indipendenza nazionale
  3. Il Risorgimento delle donne: dalla costruzione della nazione alla sperimentazione della partecipazione politica
  4. L’età della borghesia e la nascita della società
  5. Nell’intimità familiare
  6. Un nuovo ordine sociale: famiglia, società civile e Stato
  7. Angelo del focolare: le donne e i loro compiti nella sfera privata
  8. La nascita dell’amore materno
  9. Le madri della nazione
  10. La prima ondata del femminismo

Appendice
               Elizabeth Cady Stanton, La Convenzione di Seneca Falls e la rivendicazione dell’eguaglianza
               John Stuart Mill, La frode del contratto matrimoniale
               Anna Maria Mozzoni, La delusione delle donne di fronte al nuovo Codice civile italiano
               Maria Drago e Giuseppe Mazzini, Il nuovo linguaggio dell’amore
               Charlotte Brontë, Rappresentare la nuova soggettività femminile: le donne e il romanzo

Bibliografia essenziale

 

Capitolo 3. «Fare le italiane». Condizione delle donne e movimenti femminili dall’Unità alla Grande guerra. Elisa Brilli

  1. Questione femminile e associazionismo
  2. ‘Cittadine sghembe’ e madri esemplari
  3. Reti e organizzazioni femminili
  4. L’orizzonte dell’azione femminile

Appendice
               Anna Maria Mozzoni, L’istruzione femminile come strada verso il progresso
              
Anonimo, Il ritmo dello sciopero
               Anna Kuliscioff, La desolante contraddizione fra la logica e la realtà delle cose

               Sibilla Aleramo, Un’altra via per l’affermazione delle donne: pensarsi come differenti

Bibliografia essenziale

 

Capitolo 4. La promessa di parità tra uomini e donne. Trasformazioni sociali e pensiero femminista tra la prima e la seconda guerra mondiale. Laura Talarico

  1. La questione della cittadinanza
  2. La Grande guerra
  3. Tra le due guerre
  4. La seconda guerra mondiale
  5. La riflessione femminista nel periodo tra le due guerre: Virginia Woolf

Appendice
              
Virginia Woolf, Il borsellino magico e la vista del cielo
               Virginia Woolf, La storia di Judith Shakespeare, poetessa
               Virginia Woolf, La società delle Estranee e l’arma dell’«indifferenza»
               Luciana Viviani, Le guerriere tornano a casa

Bibliografia essenziale

 

Capitolo 5. Democrazia ed emancipazione. Maria Serena Sapegno

  1. Il concetto di emancipazione
  2. Il dopoguerra: l’accesso alla cittadinanza
  3. Emancipazione e modello socialista
  4. Italia: la doppia cittadinanza
  5. Modernizzazione e prime battaglie: lavoro e famiglia
  6. La politica e la famiglia
  7. Lentamente ma si cambia

Appendice
               Simone de Beauvoir, Che cos’è una donna?
               Alba de Céspedes, La possibilità di non ubbidire

Bibliografia essenziale

 

Capitolo 6. Gli anni Sessanta: utopia e liberazione. La sessualità è politica. Maria Serena Sapegno

  1. Il concetto di liberazione
  2. Il vento di cambiamento e i movimenti di massa
  3. In Europa prove di cambiamento
  4. Giovani in rivolta
  5. L’Italia tra arcaismo e modernità
  6. Le pioniere del movimento

Appendice
               Manifesto programmatico del gruppo DEMAU, Milano 1966
               Manifesto di Rivolta Femminile
               Non c’è rivoluzione senza liberazione della donna

Bibliografia essenziale

 

Capitolo 7. Gli anni Settanta: quale politica? Autocoscienza e differenza. Maria Serena Sapegno

  1. Il concetto di autocoscienza come pratica politica
  2. Gli anni Settanta
  3. Maternità e sessualità
  4. Il femminismo angloamericano: teoria e studi delle donne
  5. La teoria della differenza sessuale nasce in Francia
  6. L’Italia: la crescita e gli <anni di piombo >
  7. Battaglie civili e riforme
  8. Un movimento ricco e vario
  9. Donne in rivolta
  10. Il movimento cresce e si differenzia

Appendice
               Luce Irigaray, La bambina (non) è (che) un maschietto
               Luce Irigaray, Un oggetto può farsi soggetto?

               Hélène Cixous, Bisogna che la donna scriva se stessa

               Carla Lonzi, Uguaglianza e differenza

               Carla Lonzi, Clitoridea o vaginale?

               Giuseppina Ciuffreda, Varietà e complessità del movimento

Bibliografia essenziale

 

Capitolo 8. Femminismo e femminismi dagli anni Ottanta al XXI secolo. Monica Pasquino

  1. Differente e molteplice
  2. Le donne nello squilibrio internazionale odierno
  3. La posizione delle donne
  4. I luoghi delle donne in Italia
  5. Femminismo e accademia
  6. Femminismo nero e postcoloniale
  7. Le figurazioni degli anni Novanta

Appendice
               Teresa de Lauretis, Le tecnologie del genere
               Adriana Cavarero, «Che cos’è la donna?»
               Rosi Braidotti, Il nomadismo Femminista
               Chandra Talpade Mohanty, Femminismo senza frontiere

Bibliografia essenziale

 

Capitolo 9. Women’s e Gender Studies (studi delle donne e di genere). Maria Serena Sapegno

  1. Una realtà molto diffusa
  2. Punti di forza e problemi
  3. Situazione italiana

Bibliografia essenziale

 

Profili delle autrici
Indice delle cose notevoli

Indice dei nomi

 

Avvertenza: I titoli dei brani antologici sono attribuiti dalle autrici dei capitoli.